“Girotonda sotto l’albero” presso la Gran Guardia!

“…Antonio non riusciva a dormire, guardava dalla finestra la neve che cadeva sulle due torri di Rovigo, mentre la signora delle notte sbirciava il suo volto triste. Una finestra più in basso, il nonno creava presepi…
Quella notte Antonio sognò la cometa scintillare sulle torri e il mattino seguente il nonno bussava alla sua porta: “Vieni Antonio, ho creato un presepe mai visto, con le nostre torri, è un presepe ambientato a Rovigo!”

Una misteriosa e frizzante Signora della Notte ha raccontato ai bambini uno strano sogno fatto proprio nella nostra città mentre lei, la notte di Natale, portava il buio sui tetti della città… una culla, fra le torri simbolo di Rovigo, accoglieva un bambino sotto la scintillante luce di una cometa… Nulla è rimasto al risveglio di questo dolce sogno, solo il ricordo che ha guidato la fantasia nella creazione di un oggetto ricordo di questo bizzarro avvenimento. Dopo il racconto animato dalla presenza della frizzante Signora della Notte, è seguito un divertente laboratorio di decorazione. Colle alla mano, forbici, muschio, legni e tanto ingegno per creare un presepe ambientato a Rovigo nel suggestivo scenario dei giardini del castello.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *